Intolleranze Alimentari

Ti trovi qui: Home > Attività professionale > Intolleranze alimentari

Le intolleranze e le allergie alimentari sono reazioni avverse agli alimenti. Entrambi infatti provocano una risposta dell'organismo anomala che si manifesta dopo l'ingestione di un alimento. Intolleranze e allergie però non sono la stessa cosa.

Le intolleranze sono causate da un deficit enzimatico che non coinvolge il sistema immunitario e sono dose-dipendenti, per cui l'individuo dovrebbe conoscere la dose soglia, oltre la quale si manifestano i sintomi. Le allergie alimentari invece sono dose-indipendenti e immunomediate, dal momento che la reazione avversa è causata da molecole estranee all'organismo, dette antigeni o allergeni, rappresentate dalle proteine contenute in determinati alimenti. I sintomi nei due casi sono simili come gonfiore, nausea, vomito, diarrea, crampi addominali e per le allergie anche orticaria, eczema, dermatite e solo rare volte difficoltà respiratorie e shock anafilattico.

La nutrizionista Adamo si avvale di esami validi e non invasivi per accertare la presenza di intolleranze e di allergie. Difatti l'H2 Breath Test, o test del respiro, tramite il Breath Tracker della Quintron, azienda leader mondiale per la diagnosi del malassorbimento degli zuccheri permette di valutare la presenza di:

¤ Intolleranza al lattosio;
¤ Intolleranza al glutine.

Molte persone pensano di essere affette da intolleranze e allergie alimentari, ma in realtà non è così, per cui prima di verificarne la presenza usando test clinici di varia natura, ` necessario effettuare un'attenta analisi della storia clinica del paziente attraverso un'accurata visita.

La possibilità di eseguire eventuali test verrà valutata solo dopo aver accertato che i sintomi persistono anche dopo la somministrazione di una dieta equilibrata. Soltanto in tal caso si valuterà anche la possibilità di escludere dalla dieta l'alimento interessato e solo per brevi periodi di tempo per evitare eventuali carenze nutrizionali.